EVENTI

Il Salone del Libro di Torino e i primi cinque anni della nostra rivista

Dal 14 al 18 maggio si svolgerà a Torino la XXVIII edizione del Salone Internazionale del Libro. Anche quest'anno, la Romania sarà presente con uno stand curato dall’Istituto Culturale Romeno di Bucarest e un ricco programma di eventi. La nostra rivista si onora di essere nuovamente media partner dell'evento e proprio al Salone festeggerà i suoi primi 5 anni di attività con la tavola rotonda Da Cioran a Traian. Cinque anni di «Orizzonti»: scommessa e sfide di una rivista italo-romena. Interverranno Smaranda Elian, Bruno Mazzoni, Roberto Scagno, Mauro Barindi, Afrodita Cionchin.



Maschere e abiti tradizionali, la Transilvania in mostra a Venezia

L’abbigliamento tradizionale, utilizzato in Transilvania fino alla metà del XX secolo, ha ben rispecchiato le identità etniche e territoriali delle varie aree culturali di questa grande regione. All'abbigliamento si sono affiancate nel corso dei secoli anche numerose maschere tradizionali, in uso particolarmente nelle festività invernali. Fino al 18 febbraio, la Nuova Galleria dell’Istituto Romeno di Cultura e Ricerca Umanistica di Venezia ospita la mostra Maschere e abiti tradizionali festivi della Transilvania. Aperta tutti i giorni dalle 10 alle 13 e dalle 16 alle 19, la mostra è a ingresso libero.



Da Confindustria Romania Premio per la Cultura al nostro direttore

Il Confindustria Romania Awards For Excellence 2014 ha assegnato il Premio per la Cultura al nostro direttore Afrodita Cionchin, quale riconoscimento di valore onorifico per la «sua attività di traduttrice e studiosa e per la rivista bilingue on-line che ha fondato e dirige, “Orizzonti culturali italo-romeni”, valido strumento di comunicazione per promuovere, in Italia, i valori culturali romeni e l’immagine della Romania, e nello stesso tempo la cultura italiana in Romania». Tra gli altri premiati, Pirelli Romania (Premio Responsabilità), Tenaris (Premio Education), Rifil (Premio Eccellenza nel Manifatturiero).



A Milano il primo incontro degli scrittori romeni in Italia

Si è svolto lo scorso 13 dicembre a Milano il primo incontro degli scrittori romeni in Italia, iniziativa promossa da Viorel Boldis, noto poeta romeno nella Penisola, col sostegno di George Bologan, console generale di Milano, in collaborazione con la nostra rivista e il Centro Culturale Italo-Romeno di Milano. Moderatori del dibattito Roberto Merlo, docente dell’Università di Torino, e Alexandru Cohal, ricercatore presso l’Università di Pavia. Una mostra fotografica di Diana Pascu e i quadri di OTA, acronimo del pittore Tudor Andrei Odangiu, hanno arricchito l’evento.



La poesia di Giorgio Caproni alla XXX Serata Italiana di Bucarest

La poesia del grande Giorgio Caproni è stata al centro della XXX Serata Italiana, tenutasi lo scorso 17 dicembre presso la libreria Humanitas-Kretzulescu di Bucarest. Con l'occasione, particolare spazio è stato accordato alla prima grande antologia dell'opera di Caproni pubblicata in Romania da Humanitas, con il titolo: Giorgio Caproni, Poesie/ Poezii. In un breve filmato, Biancamaria Frabotta, prefatrice del volume e docente di letteratura italiana all’università Sapienza di Roma, ha offerto una pregevole introduzione all’opera di Caproni. Presente alla serata l'Ambasciatore d'Italia in Romania.



Eventi a Bucarest: Serata Italiana e commemorazione di Nina Façon

Due significativi eventi hanno animato nello scorso novembre la vita culturale italo-romena di Bucarest: la diciannovesima Serata Italiana promossa dalla Humanitas, dedicata al romanzo di Paolo Giordano Il corpo umano, e una commemorazione dell'indimenticata italianista Nina Façon, a quarant'anni dalla sua scomparsa, organizzata da studenti e docenti della Cattedra d'italiano dell'Università della capitale. Presenti a quest'ultimo evento due allieve d'eccezione di Nina Façon: Doina Derer ed Eleonora Cărcăleanu. Cronache di Diana Constantin e George Ivan.



La censura: «call for papers» della rivista «Krypton»

«Krypton», periodico semestrale del Dipartimento di Lingue, Letterature e Culture Straniere dell'Università Roma Tre, ha in corso di preparazione il numero 5/2015, dedicato al tema censura: cogliere nuovi aspetti della controversa relazione che lega potere, individui e collettività è l'obiettivo programmatico. Pubblichiamo il «call for papers» diffuso dalla rivista, con tutte le informazioni necessarie: gli articoli, redatti in una delle lingue previste (francese, inglese, italiano, portoghese, romeno, spagnolo) dovranno essere inviati entro il 20 dicembre 2014 all'indirizzo email di «Krypton».



Staffetta generazionale alla XXVIII Serata Italiana di Bucarest

Lo scorso 20 ottobre, alla libreria Humanitas Kretzulescu di Bucarest si è svolta la XXVIII Serata Italiana. Le Serate Italiane, organizzate dal Circolo di Studi Interdisciplinari degli Studenti Italianisti e coordinate dai docenti di italiano dell’Università di Bucarest in collaborazione con Humanitas, sono dibattiti aperti al pubblico con prestigiosi invitati, che a partire da un libro fondamentale della cultura italiana indagano l’attualità di un tema. La scorsa serata è stata caratterizzata da un evento particolare, dedicato a uno scambio generazionale. Cronaca di Alina Vlăgea.



Il cortometraggio romeno al Sedicicorto Film Festival di Forlì

Nell’ambito del Sedicicorto International Film Festival di Forlì, in programma dal 3 all'11 ottobre, si terrà un focus sul cortometraggio romeno. L'evento avrà luogo sabato 4 ottobre, con inizio alle ore 10.00, presso il Multisala Astoria (Viale dell'Appennino 313, Forlì). Lo short è il formato cinematografico che ha permesso a registi ancora poco noti in patria, ma quotati all'estero in festival e rassegne, di esprimere sentimenti e contraddizioni di un Paese che una censura di Stato a lungo ha messo a tacere. Per l'occasione, verrà presentato un ciclo di nove cortometraggi romeni.



La Romania alla XIV Mostra Internazionale di Architettura di Venezia

La Romania partecipa alla XIV Mostra Internazionale di Architettura, Biennale di Venezia, in programma fino al 23 novembre 2014, con due progetti espositivi: Site Under Construction, presentato nel padiglione della Romania ai Giardini della Biennale, e Exploring Identity_the Nomad Archives, presentato nella Nuova Galleria dell’Istituto Romeno di Cultura e Ricerca Umanistica di Venezia. Con l'occasione di questa segnalazione, abbiamo anche il piacere di comunicare l'avvio di un nuovo partenariato tra la nostra rivista e l'Istituto Culturale Romeno di Bucarest.



Leggiamo l’Italia: terza edizione del «Festival di lettura giovane»

Il «Festival di lettura giovane» di Bucarest è giunto alla sua terza edizione e promette di diventare non solo una tradizione, ma anche un’attrazione per tutti i giovani appassionati di letteratura italiana. Proponendosi di diffondere la lingua e la cultura italiana in Romania e di avvicinare i giovani ai libri, il Festival offre al contempo uno spazio dove i contributi letterari originali di giovani esordienti possano essere valutati e premiati. La novità di maggiore interesse di questa edizione è l’apertura di una sezione per le università romene dove si studia l’italiano.



Focus: Festival «teatROmania_emersioni sceniche» 2014

Segnaliamo la quarta edizione del festival «teatROmania_emersioni sceniche» di Roma, di cui la nostra rivista è media partner. Anche quest’anno sarà l’Accademia di Romania a Villa Borghese ad ospitare, tra il 27 e il 29 giugno prossimi, il giovane festival organizzato insieme alla compagnia Telluris e al Forum degli Intellettuali Romeni d’Italia (FIRI) e sostenuto dall’Istituto Culturale Romeno di Bucarest. L’edizione 2014 si propone di consolidare la continuità dell’iniziativa nella stagione estiva romana, all’insegna del dialogo interculturale e del pluralismo di linguaggi scenici.



Il denaro: call for papers della rivista «Krypton»

«Krypton», periodico semestrale del Dipartimento di Lingue, Letterature e Culture Straniere dell'Università Roma Tre, ha in corso di preparazione il numero 4/2014, dedicato al tema del denaro, considerato in rapporto anche al potere e alle rappresentazioni sociali. Pubblichiamo il call for papers diffuso dalla rivista, con tutte le informazioni necessarie: in particolare, gli articoli, redatti in una delle lingue previste (francese, inglese, italiano, portoghese, romeno, spagnolo) dovranno essere inviati entro il 10 luglio 2014 all'indirizzo email di «Krypton».



La Romania al Salone del Libro di Torino e l'apporto della nostra rivista

Dall’8 al 12 maggio si è tenuta a Torino la XXVIIa edizione del Salone Internazionale del Libro. Per la sesta volta consecutiva, anche la Romania vi è stata presente, mediante uno stand curato dall’Istituto Culturale Romeno di Bucarest, tramite il Centro Nazionale del Libro e l’Istituto Romeno di Cultura e Ricerca Umanistica di Venezia. Anche quest’anno, Orizzonti Culturali Italo-Romeni si onora di essere stata media partner della Romania al Salone. L'editoriale di Afrodita Cionchin presenta l’evento ed evidenzia lo specifico apporto della nostra rivista nella promozione della letteratura romena in Italia.



La famiglia nel processo migratorio, tra distanze e ricongiungimenti

Il Convegno La famiglia nel processo migratorio, tra distanze e ricongiungimenti, svoltosi il 9 maggio scorso a Roma, in occasione della 20° Giornata Internazionale della Famiglia, è stato promosso da Khalid Chaouki, in collaborazione con ADRI, Associazione delle Donne Romene in Italia, e SOLETERRE, Strategie di Pace ONG Onlus. Il convegno ha trattato il fenomeno della mobilità familiare con le sue problematiche, tra cui la «Sindrome Italia», una grave forma di depressione che colpisce non solo le donne che fanno le badanti in Italia ma anche i loro figli «orfani bianchi» di una madre assente.



Focus: «La Vita in Prosa». Concorso Nazionale di Narrativa 2014

Segnaliamo la terza edizione (2014) del Concorso Nazionale di Narrativa «La Vita in Prosa», con la partecipazione di Puntoacapo Editrice. Il Concorso riguarda scritti inediti in prosa. Possono partecipare scrittori italiani e stranieri con opere in lingua italiana. Scadenza: 31 maggio 2014.



Expo Milano 2015, appuntamento con la Romania

Nutrire il pianeta, energia per la vita. È questo il tema della Expo Milano 2015, in programma dal 1° maggio al 31 ottobre 2015, al quale la nostra rivista intende dedicare sin da ora costante attenzione. In entrambe le edizioni linguistiche, verranno presentati al pubblico italiano e romeno aspetti e contenuti di questa grande manifestazione, con riferimento alla partecipazione della Romania. Il padiglione romeno verrà realizzato nel cuore del sito dell’Expo, in uno spazio espositivo di 887 metri quadrati, vicino al Cardo, l’area dedicata all’Italia. Budget di investimento: 3,5 milioni di euro.



Verona, Forum economico Romania-Italia e Premio imprenditore romeno

Lo scorso 7 febbraio si sono svolti a Verona i lavori del secondo Forum economico Romania-Italia, organizzati dalla Rappresentanza della Camera di Commercio della Romania in Italia, in collaborazione con il Comune di Verona. Particolare spazio è stato accordato agli aspetti in grado di attirare investimenti italiani e stranieri in generale in Romania. Con l'occasione, è stato attribuito anche il primo riconoscimento annuale istituito per gli imprenditori romeni che operano in Italia: vincitrice di quest'anno, Monica Petrică, per gli importanti risultati nella promozione dei prodotti tradizionali romeni.



Settecento anni di Boccaccio, Bucarest celebra il grande italiano

Per gli italianisti e per gli studiosi del Medioevo letterario, il 2013 è stato un anno del tutto speciale: si sono celebrati i 700 anni dalla nascita dello scrittore Giovanni Boccaccio (1313-1375). Corina Anton, professoressa dell'Università di Bucarest, presenta una rassegna degli eventi organizzati nella capitale romena per celebrare l'autore del Decameron, capolavoro alla base della prosa europea moderna. La nutrita serie di manifestazioni e interventi, di cui si dà qui conto, segnala il notevole interesse degli specialisti romeni per l’opera del grande classico italiano.



«(Ri)costruendo la latinità». Convegno internazionale a Sibiu

Nel periodo 21-23 novembre 2013 si svolgerà a Sibiu il Convegno Internazionale (Ri)costruendo la latinità: identità nazionale e transnazionale delle culture romanze. È noto che ciò che chiamiamo culture «(neo)latine» o «romanze» formano una comunità transnazionale costituita su base linguistica. Tuttavia, resta problematico comprendere in che misura questa comunità rimanga una semplice designazione tassonomica o se invece non sarebbe meglio configurare la sua vera identità, sostenuta da una serie di fattori di carattere culturale e istituzionale.



«Serate Italiane» a Bucarest, per un nuovo rapporto fra giovani e libri

Ogni mese, un classico della letteratura italiana per una serata con personalità della cultura romena in una prestigiosa libreria di Bucarest. Ecco la sostanza delle «Serate Italiane», iniziativa legata alla collana bilingue «Biblioteca Italiana», inaugurata nel 2006 dalla casa editrice Humanitas, collana unica nel paesaggio editoriale romeno in quanto bilingue dedicata ai classici di un altro Paese. Di volta in volta, il volume preso in considerazione offre l'occasione per un dibattito sull’attualità della rispettiva problematica. Due progetti di significativo interesse, ideati e coordinati da Smaranda Elian.



«Festival di lettura giovane», un promettente progetto italo-romeno

È giunto al suo secondo anno il «Festival di lettura giovane», promettente progetto culturale che coinvolge cinque licei bilingui di Romania, nei quali, in base al protocollo firmato fra Italia e Romania, si studia in modo intensivo e secondo programmi speciali l’italiano. Si tratta dei licei: «Dante Alighieri e «Ion Neculce» di Bucarest, «Gheorghe Bariţiu» di Cluj-Napoca, «Transilvania» di Deva e «Jean Louis Calderon» di Timişoara. La professoressa Smaranda Bratu Elian dell’Università di Bucarest presenta obiettivi, risultati e prospettive di questo significativo progetto.



Salone di Torino: appuntamento con la Romania e con la nostra rivista

Dal 16 al 20 maggio si svolgerà la XXVI edizione del Salone Internazionale del Libro di Torino. Tema della grande manifestazione è La creatività. Dove osano le idee. Per il quinto anno consecutivo, l’Istituto Romeno di Cultura e Ricerca Umanistica di Venezia, con il sostegno dell’Istituto Culturale Romeno, cura la partecipazione della Romania a questo importante evento con uno stand nazionale e numerosi appuntamenti sul tema LIBROmania al Salone di Torino. Sabato 18 maggio, alle ore 12, presso lo stand della Romania Padiglione 3, verrà presentata la nostra rivista.



«Se un DentediLEONE Parlasse». Artisti di Timişoara a Venezia

Programmato in concomitanza con la 55a edizione della Biennale dell’Arte di Venezia (27 maggio - 24 giugno), Se un DentediLEONE Parlasse presenta un’ampia scelta di opere d’arte, lavori video e materiale documentario di sigma 1, gruppo storico attivo negli anni Settanta a Timişoara, insieme ad opere individuali realizzate dai suoi membri, Ștefan Bertalan, Constantin Flondor e Doru Tulcan. La mostra si focalizza su un aspetto importante della prassi di questo gruppo: la formazione di una nuova scuola di pensiero, basata sul rapporto dell’uomo con la natura.



Convegno internazionale di italianistica a Craiova. Call for papers

Il 20 e 21 settembre 2013 la sezione di Lingua e letteratura italiana della Facoltà di Lettere dell’Università di Craiova organizza il Convegno Internazionale Discorso e cultura nella lingua e nella letteratura italiana. La scadenza per l’iscrizione e per l’invio del titolo e del riassunto è il 30 giugno 2013.



Art&Tourism: la Romania alla prima Fiera mondiale del turismo culturale

Romania da scoprire, Romania da apprezzare. Si condensa in questi obiettivi la partecipazione della Romania ad Art&Tourism, prima fiera mondiale dedicata al turismo culturale, che si è tenuta a Firenze dal 18 al 20 maggio scorso. Preziosa occasione per presentarsi ad un ampio pubblico, questa fiera ha consentito alla Romania di mostrare la sua variegata offerta culturale e artistica, forte dei passi importanti che negli ultimi anni il Paese ha compiuto per segnalarsi come destinazione di alto interesse culturale, oltre che naturalistico, grazie agli innumerevoli siti di questo tipo.



Cărtărescu, Ruşti e Patapievici: appuntamenti a Roma e Torino

Tre scrittori romeni alla Casa delle Letterature di Roma: Mircea Cărtărescu, Doina Ruşti e Horia  Roman Patapievici. L'incontro organizzato dalla Fondazine Bellonci si terrà l'8 di maggio alle ore 18.00 alla Casa delle Letterature, in Piazza dell’Orologio n. 3, Roma. Questo e altro nella pagina degli Appuntamenti.



Eventi. Convegno internazionale di italianistica a Craiova

Il 21 e 22 settembre prossimo la sezione di Lingua e letteratura italiana della Facoltà di Lettere dell’Università di Craiova organizza il Convegno Internazionale Discorso, identità e cultura nella lingua e nella letteratura italiana. La scadenza per l’iscrizione e per l’invio del titolo e dell'abstract è il 25.6.2012.



Focus eventi

Segnaliamo il Convegno Internazionale Comunicazione e cultura nella Romània europea, I edizione, 15–16 giugno 2012, organizzato dall’Università dell’Ovest e dall’Università Politecnica di Timişoara. La scadenza per l’invio delle proposte di relazione è il 15.04.2012 all’indirizzo del convegno.



Carnevale di Venezia. Festival di musica balcanica «Dimitrie Cantemir»

L’Istituto Romeno di Cultura e Ricerca Umanistica di Venezia in partenariato con il Teatro La Fenice e Venezia Marketing & Eventi organizza il Festival di musica balcanica «Dimitrie Cantemir». Avvalendosi del sostegno dell’Istituto Culturale Romeno di Bucarest, il Festival porterà a Venezia protagonisti da quattro paesi: il Maestro Jordi Savall & Hespèrion XXI (Spagna), l’Ensemble Marâghî (Italia), l’Ensemble Bezmârâ (Turchia) e il Gruppo Anton Pann (Romania). I concerti si svolgeranno nel periodo 10-13 febbraio 2012 presso il prestigioso Teatro La Fenice di Venezia.



Eminescu e l'Italia. Serata «Dante Alighieri» a Timisoara

I legami tra Mihai Eminescu e l’Italia sono stati al centro di una serata culturale lo scorso 19 gennaio all'Università di Timisoara, per iniziativa di Viorica Balteanu, presidente del Comitato cittadino della Società Dante Alighieri. Presenti un nutrito pubblico e personalità del mondo culturale e diplomatico di Timisoara.



Alla ricerca dell’assoluto. Convegno in memoriam Rosa Del Conte

All’inizio del mese di agosto 2011 si è spenta Rosa del Conte - professoressa, critico letterario, traduttrice, considerata uno dei più preziosi “ambasciatori” della letteratura romena in Occidente. La giornata di studi a lei dedicata il 5 dicembre 2011 desidera essere un omaggio alla sua eredità di romenista da parte della Cattedra di Lingua Romena del Dipartimento di Studi Europei, Americani ed Interculturali dell’Università “La Sapienza” e dal parte dell’Accademia di Romania.



ACCADEMIA DI ROMANIA
IN ROMA



ISTITUTO ROMENO DI CULTURA
E RICERCA UMANISTICA
DI VENEZIA